La Caravella torna al Comune PDF Stampa E-mail
Carrara news
Giovedì 30 Giugno 2011 09:37

La Caravella finalmente tornerà nella disponibilità dell'amministrazione comunale. Ieri mattina dopo settimane di attesa sono arrivati i documenti dell'Agenzia regionale del Demanio negli uffici del settore urbanistica del comune di Carrara. Documenti attesi da qualche tempo, con il quale si ratifica ratificare l'accordo, propedeutici alla firma, in settimana, del contratto per il definitivo passaggio dell'area in gestione al Comune.  Non è ancora il vero e proprio passaggio di proprietà che potrà essere formalizzato soltanto quando si completerà il federalismo demaniale ma intanto il Comune quasi a costo zero (950 euro di affitto annuo) avrà in concessione l'intera area della Caravella: il parco e la pista di pattinaggio. Adesso scatta la corsa contro il tempo per aprire entro la fine di luglio l'area al pubblico; in settimana verrà firmato il contratto, poi sarà l'Amia a pulire la zona.  Per la gestione del parco il comune dovrebbe affidarsi ad alcune associazioni locali, almeno per garantire l'apertura di questa stagione, poi verrà studiata una soluzione definitiva per la stagione estiva 2012.  La Caravella tornerà completamente fruibile: il parco tornerà a disposizione della cittadinanza così come la pista di pattinaggio che sarà ristrutturata e aperta al pubblico. In cantiere c'è anche al realizzazione di uno skate park ma non è detto che si possa realizzare in tempi brevi.  Una novità importante per Marina di Carrara che vedrà riqualificata un'area in stato di totale abbandono e degrado, e poi si completerà il restyling del fronte mare con la nascita del nuovo mercato del pesce lungo la passeggiata del porto. L'unico neo, di quella zona, è l'area dell'ex-Gattopardo, per cui però è aperto un contenzioso con la proprietà ragion per cui resterà in uno stato di semi-abbandono ancora per qualche tempo. L.Bo.

 
Copyright © Avenza sul web
Designed by Ambros
Copyright © 2017 Avenza sul web. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.