Carrarese, successo dell'asta di blocchi: 310mila euro PDF Stampa E-mail
Carrara news
Lunedì 01 Agosto 2011 09:13

Carrarese, successo dellasta di blocchi: 310mila euro

CARRARA. Successo per l'asta dei blocchi di marmo: 310.250 euro l'incasso dalla vendita dei blocchi, donati da 29 aziende del settore, organizzata per aiutare la Carrarese svoltasi allo stadio dei Marmi di Carrara e che ha visto protagonista Gigi Buffon, uno degli azionisti della società di calcio della sua città natale che quest'anno partecipa al campionato di Prima Divisione. Buffon si è anche aggiudicato quattro blocchi, uno da 12 tonnellate per 3.600 euro, uno da 23 tonnellate per 8.970 euro, uno da 15 tonnellate da 5.250 euro e l'ultimo, quello più ambito di statuario (il marmo più pregiato della zona), da 20 tonnellate, per 19mila euro.

Il portiere della Juventus e della Nazionale complessivamente ha speso 36.820 euro. Tutti i 29 blocchi sono stati aggiudicati: banditore d'asta il sindaco di Carrara, Angelo Zubbani. «Che sensazioni ho dopo la tournee? Buone, c'è una squadra e un gruppo che viene da due anni deludenti e che ha voglia di rivincita». Così Gigi Buffon ha detto ai microfoni di SkySPort24 a proposito della condizione della sua squadra al rientro dall trasferta americana per una serie di amichevoli. A chi gli ha chiesto se sia stufo di non vincere, Buffon ha risposto che «è la Juve stessa e i suoi tifosi che vogliono vincere. Ma bisogna dare il massimo perchè questo accada.
Anche se ci sono squadre che hanno valori importanti e che hanno vinto in questi anni. Stiamo lavorando per colmare il gap, ammesso che questo gap ci sia ancora». Per quando smetterà di giocare, Buffon è tornato a ribadire che gli piacerebbe fare il ct: «La Nazionale azzurra sarebbe il massimo ma mi affascina anche una eventuale esperienza sulla panchina degli Stati Uniti o della Cina».

 
Copyright © Avenza sul web
Designed by Ambros
Copyright © 2017 Avenza sul web. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.